Tradizione di famiglia. La pastiera

Pastiera

 

per la pasta frolla

farina 500g

burro 100g

zucchero 175g

uova 3

sale

 

per la crema pasticcera

latte 500ml

scorza di limone

uova 2

zucchero 75g

farina 50g

 

per il ripieno

grano cotto 500g

ricotta di pecora 500g

zucchero 500g

uova 8

cedro candito 150g

burro 50g                      

vanillina 1,5g

acqua di millefiori 2ml

Cointreau 10ml

 

In una ciotola unire la farina e il burro. Aggiungere lo zucchero, le uova e un pizzico di sale e lavorare l’impasto sino a ottenere una palla liscia e omogenea. Avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare in frigorifero per qualche ora. Per la crema pasticcera versare il latte in un pentolino, aggiungere la scorza di limone e portare a bollore. In un altro pentolino, lavorare le uova con lo zucchero. Aggiungere la farina e amalgamare bene. Incorporare il latte, mettere sul fuoco e cuocere a fuoco lento, continuando a mescolare sino a quando la crema si sarà addensata. Eliminare la scorza di limone. Aggiungere alla crema pasticcera il grano cotto, portare a bollore e lasciare intiepidire. Setacciare la ricotta e lavorarla con lo zucchero e le uova fino a ottenere un composto omogeneo. Versare il composto di crema e grano in una ciotola capiente, aggiungere il composto di ricotta, zucchero e uova, il cedro candito tagliato a dadini, il burro ammorbidito, la vanillina, l’acqua di millefiori e il Cointreau e amalgamare bene. Trasferire la pasta frolla su una superficie leggermente infarinata e stenderla sino a raggiungere lo spessore di circa 2-3 millimetri. Rivestire uno stampo da 30 cm precedentemente imburrato, ritagliare la parte eccedente e da questa ricavare delle striscioline. Versare il ripieno nello stampo e decorare con le striscioline di pasta. Far cuocere a 200° per circa un’ora e mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *